mercoledì 11 settembre 2013

No alla contraffazione degli alimenti

L’italian sounding è uno dei principali fenomeni di illegalità   esistenti nel settore agroalimentare.
Il  Made in Italy agroalimentare genera un fatturato annuo pari a 124 miliardi di euro, 25 dei quali provenienti dall’export, il volume di affari  in cui si aggira l’Italian sounding nel 2013 è di circa   60 miliardi di euro.
I dati evidenziano come nei soli  Stati Uniti il valore del fake food si aggira verso i 20 miliardi di dollari contro 2  miliardi dell’ export delle imprese italiane 

Un fenomeno cresciuto del 900% negli ultimi anni con qualche eccellenza in pole position nella classifica dei prodotti taroccati: Parmigiano Reggiano, Grana Padano, Gorgonzola, Asiago, Mozzarella di Bufala, Prosciutto di Parma e San Daniele.
Di questo e dell'esperienza di un importante importatore di ortofrutta italiana si parla sul nuovo numero di Fareambientemagazine, in edicola dal 15 cm.