domenica 2 giugno 2013

 Di cosa mangi e ti dirò chi sei
Anthelme Brillat-Savarin
Belley 1755 - Parigi 1826

Negli ultimi giorni si stanno scrivendo fiumi di parole per mettere in allerta i consumatoir sulla pericolosità dei
cibi low cost.
Infatti secondo le principali associazioni di categorie il fatto che le famiglie italiane facciamo sempre più spesa nei supermercato è un indice  cambiamento di stili di vita.

Infatti dai dati forniti dall'istat gli italiani hanno cambiato modo di fare acquisti e visti che la pressione fiscale è sempre più forte l'unico modo per ridurre sulle spese è quello di rivolgersi a luoghi dove il cibo costa meno.
Secondo alcuni dati forniti dalla Coldiretti sei famiglie su dieci hanno tagliato quantità e qualità del cibo portato in tavola. 
Questo dato è però un po in controtendenza su quello che dice che gli italiani si orientano sempre più a prodotti biologici e tipici.
Sempre secondo i dati della Coldiretti l'acquisto da parte degli italiani del settore biologico è salito del 7% dal 2011.
Quindi sarebbe interessante capire se le indagini poste in essere è lo stesso oppure se è fatto su un campione eterogeneo con esigenze e portafogli differenti